Salone Mobile.Milano 2019

“Le radici del fare”
Le cose d’ogni giorno raccontano i segreti a chi le sa guardare ed ascoltare.
I nostri occhi vedono la bellezza perché nello stesso istante avvertono un’emozione, le nostre mani accarezzano la materia ma in quell’attimo si abbandonano a un sogno ad occhi aperti. La logica cede il passo all’anima quando si varca la porta del visibile e si entra nel territorio di un valore che va oltre le cose, che va dentro le cose. Soprattutto quando quelle cose sono costruite ad arte.
In ogni realizzazione Prestige c’è molto più della pura materia che la compone. In quel legno risuonano le radici di un albero che trae linfa da un terreno ricco di cura artigianale, di attenzione assoluta ai dettagli, di passione per il “prodotto perfetto”, di riguardo ai canoni dello stile e del design italiano.

Ci sono le “radici del fare”, che infondono da sempre valore agli esclusivi arredi di Prestige. Diventano quei mobili presenti nella nostra vita di ogni giorno e che raccontano i loro segreti solo a chi sa guardare ed ascoltare.
Attraverso elementi rappresentativi degli ambienti - libreria, tavolo, madia, armadio – Prestige, con linguaggio contemporaneo, declina il proprio “saper fare”, realizzando uno spazio che sia spunto e stimolo alla progettazione. Nuovi materiali e finiture si coniugano con la cura del dettaglio caratteristica di Prestige, originando prodotti caratterizzati da una forte versatilità sia in termini dimensionali che estetici.
I nuovi prodotti vengono proposti come elementi che possano arricchire e completare il mondo Prestige di un nuovo linguaggio sia stilistico che progettuale.